Home Garda Trentino Ferrata dei Sallagoni, un brivido per tutta la famiglia!

Ferrata dei Sallagoni, un brivido per tutta la famiglia!

by Riccardo
Forra dei Sallagoni - LoveTrentino (credits Riccardo Pasquazzo)

Se vi trovaste a passare per l’Alto Garda, c’è un piccolo gioiello che vale la pena di visitare per un pomeriggio di pura adrenalina: è la ferrata dei Sallagoni! Venite a scoprirla con noi?

Un canyon piccolo ma affascinante!

La forra, modellata nel corso dei millenni dalle acque del torrente Salagoni, è scavata all’interno della roccia carbonatica del monte Stivo, e si estende al di sotto del fascinoso castello medievale di Drena. Al suo interno si trovano stretti passaggi, affascinanti massi sospesi, lisce pareti rocciose e, al di sopra delle scrocianti acque del torrente… due ponti tibetani!

  • Forra dei Sallagoni - LoveTrentino (credits Riccardo Pasquazzo)
  • Forra dei Sallagoni - LoveTrentino (credits Riccardo Pasquazzo)
  • Forra dei Sallagoni - LoveTrentino (credits Riccardo Pasquazzo)

Una ferrata molto amata

Si parte dal parcheggio appena a valle del campo da tamburello. L’avvicinamento è minimo, questione di cinque minuti scendendo a sinistra della carreggiata e saremo all’imbocco della forra. La pendenza che la ferrata dei Sallagoni supera è piuttosto modesta, ma questo non significa che non siano necessarie tutte le attrezzature che una ferrata richiede (caschetto, imbrago). Le staffe, recentemente rinnovate, sono già lisce a causa degli innumerevoli passaggi: questa ferrata è davvero molto popolare! Occorre dunque un po’ di attenzione e di esperienza in fatto di ferrate.

Forra dei Sallagoni - LoveTrentino (credits Riccardo Pasquazzo)
Nel cuore della forra

Ferrata dei Sallagoni, nel cuore della montagna

Una volta all’interno della forra, la temperatura scende di diversi gradi e l’umidità aumenta. Questo ovviamente è dovuto alla presenza del torrente che scorre circa tre metri sotto ai nostri piedi per la maggior parte del tempo. E’ meraviglioso osservare il lavorio paziente e continuo dell’acqua, che ha scavato le lisce pareti a cui ora siamo appesi… e continua tutt’ora il suo lavoro! Questo ci porta ad alcune considerazioni: questa ferrata va affrontata esclusivamente in condizioni di bel tempo, non immediatamente dopo temporali intensi e possibilmente non in inverno (pericolo di ghiaccio sui supporti e sul sentiero in forra!).

Forra dei Sallagoni - LoveTrentino (credits Riccardo Pasquazzo)
Il ponte tibetano è uno spasso per i più piccoli!

Un ponte per veri equilibristi!

All’uscita della forra ci attende un altro passaggio ad alto effetto adrenalinico: si vede in lontananza il primo dei due ponti tibetani, costituiti di tre funi (due per ancoraggio e una per i piedi). Occorre saper bilanciare bene il peso! Al di là del ponte si trova un ripido sentiero che percorre uno stretto passaggio tra le rocce, anch’esso molto suggestivo.

  • Forra dei Sallagoni - LoveTrentino (credits Riccardo Pasquazzo)
  • Forra dei Sallagoni - LoveTrentino (credits Riccardo Pasquazzo)

Al termine di questo sentiero, si arrampica la breve parete ben attrezzata che termina con il secondo ponte tibetano, più breve ma non per questo meno emozionante. Da qui, un veloce guado sulla parte superiore del corso del torrente ci porta verso l’uscita, che si inerpica fino a portarci all’inizio del sentiero di ritorno al parcheggio, che segna anche l’ingresso al meraviglioso maniero medievale di Drena. Ma questa è un’altra storia… e la racconteremo un’altra volta.

Partenza: parcheggio tamburello
Segnavia sentieri:  indicazioni per ferrata Sallagoni
Lunghezza: circa 2,5 km km
Tempo di percorrenza: ca. 3 ore (in totale)
Altitudine: tra 200 e 350 m s.l.m.
Famiglie:👶👶(solo per bambini dai 7-8 anni in poi)
Pet friendly: non è possibile portare animali in ferrata!
Stagione ideale:🌸☀️🍂 (solo bel tempo)

0 comment
1

Potrebbero interessarti anche...

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More